7 sintomi di un convertitore catalitico difettoso (e costo di sostituzione)

7 sintomi di un convertitore catalitico difettoso (e costo di sostituzione)

Sostituzione catalizzatore

Se ti stai chiedendo quanto dovrebbe costare sostituire un catalizzatore, sei arrivato nel posto giusto. I convertitori catalitici o un 'gatto' sono un elemento nel sistema di scarico del tuo veicolo che raramente viene menzionato. Questo perché di solito durano per tutta la vita del veicolo. Tuttavia, come qualsiasi cosa meccanica, possono ancora fallire.

I convertitori catalitici sono un componente vitale nel tuo veicolo perché aiutano a rimuovere i gas tossici come il monossido di carbonio e li convertono in modo che escano dallo scarico in uno stato molto più pulito. Il loro utilizzo è anche vitale per migliorare l'aria che respiriamo, ridurre i decessi causati dall'inquinamento atmosferico e ridurre gli effetti dei gas serra delle automobili.

Questo articolo spiega anche cosa fa un convertitore catalitico, come funziona, le cause più comuni dei problemi, la sostituzione del convertitore catalitico, i sintomi quando vanno male e consigli sulla loro riparazione. Continua a leggere per una spiegazione completa in modo da essere meglio preparato nel caso in cui uno si guastasse nella tua auto.



Che cos'è un convertitore catalitico e perché le auto li hanno?

Ripensando ai giorni del liceo, potresti ricordare di aver imparato nelle lezioni di chimica in cui una sostanza che ha causato una reazione chimica è nota come 'catalizzatore'. Questo principio è stato applicato allo scopo di un convertitore catalitico. Pertanto, la reazione avverrebbe ancora all'interno, convertendo i gas e lasciandoli uscire attraverso lo scarico in uno stato meno tossico.

Questi gas nocivi in ​​questione sono monossido di carbonio, ossido di azoto e idrocarburi incombusti. Sono un rischio per la salute umana e per l'ambiente, in particolare causando smog e piogge acide. Il segmento delle muscle car V8 terminò di fatto negli anni '70, e ciò non solo a causa della crisi del carburante e degli alti costi assicurativi, ma principalmente per il Clean Air Act all'inizio del decennio. Questo cambiamento ha visto l'inizio dell'atteggiamento dell'industria automobilistica verso controlli delle emissioni più puliti, che ha portato allo sviluppo del convertitore catalitico nel 1975.

La maggior parte dei convertitori catalitici si trovano tra il collettore di scarico e la marmitta e assomigliano a una versione più piccola di un silenziatore di scarico. Tuttavia, a seconda del tipo di vettura, si possono trovare in diverse posizioni. Alcune auto con doppi scarichi ne hanno uno per ogni tubo e alcune auto più costose ne hanno due montati in linea per ridurre ulteriormente le emissioni. Dalla loro diffusa adozione, i produttori hanno scoperto che funzionano meglio vicino alla parte superiore del motore, dove possono riscaldarsi più velocemente.

Come funziona un catalizzatore?

I convertitori catalitici iniziano il loro lavoro di scomposizione e trasformazione dei gas tossici in gas più puliti (come ossigeno, acqua e anidride carbonica) non appena il motore viene avviato. Tuttavia, sono molto più efficaci, circa 800 gradi Fahrenheit.

L'interno di un convertitore catalitico è costituito da due blocchi di ceramica che ricordano un design a nido d'ape. Hanno questo aspetto a causa del modo in cui sono composti: migliaia di canali microcellulari rivestiti con metalli costosi come platino, rodio e palladio. Questi metalli sono il motivo principale per cui i ladri rubano i convertitori catalitici, che attraggono rottami fino a $ 200, a seconda della tariffa dei metalli in quel momento.

Cosa succede quando il catalizzatore si guasta?

Sostituzione catalizzatore

Fortunatamente, la possibilità di avere un convertitore catalitico problematico è un evento raro, ma come tutte le cose meccaniche, c'è sempre una possibilità di guasto. Alcuni gatti dureranno tra 70.000-100.000 miglia, dieci anni o addirittura l'intera durata della vita del veicolo. Allo stesso tempo, gli altri gatti si guastano prima se l'auto non viene utilizzata per viaggi in cui sono in grado di raggiungere la temperatura ottimale per funzionare correttamente prima che il motore si spenga.

Le origini dei problemi del gatto di solito si verificano a causa di problemi con il motore stesso. Il guasto può anche essere causato da viaggi start-stop poiché il motore non raggiungerà mai la temperatura ottimale. Altre cause includono surriscaldamento, contaminazione e danni fisici o accidentali al convertitore stesso, sia interni che esterni durante la guida. Di solito, l'unica soluzione non è riparare ma sostituire il convertitore, che è generalmente una riparazione costosa.

Un convertitore catalitico che diventa non funzionante a causa di un problema al motore incontrerà una temperatura così alta da poter fondere i metalli preziosi all'interno o addirittura rompere il materiale a nido d'ape. Le cause che portano al malfunzionamento del gatto derivano da semplici problemi meccanici che potrebbero essere facilmente evitati con una regolare manutenzione del motore. Questi vanno da candele usurate, sensore di ossigeno (o Lamda) difettoso, una miscela errata di aria / carburante, fasatura del motore impropria o qualsiasi altro problema che consente al carburante incombusto di lasciare la camera di combustione, rovinando un convertitore catalitico.

Nel frattempo, supponiamo che il motore del tuo veicolo soffra di seri problemi come fasce elastiche usurate, guarnizioni delle valvole difettose o una guarnizione guasta. In tal caso, potrebbe portare a fluidi che non sono destinati a entrare nel sistema di scarico di un'auto, come olio o antigelo, causando danni irreparabili al convertitore. Se ciò accade, rivestirà il catalizzatore ceramico con uno strato sostanziale di fuliggine di carbonio che non può essere riparato senza sostituzione. A volte questa fuliggine si accumula anche durante la guida normale e quando un'auto viene sottoposta a manutenzione regolare e può comunque portare a un gatto intasato.

Puoi guidare un'auto con un convertitore catalitico difettoso?

Puoi guidare un'auto con un convertitore catalitico difettoso per qualche tempo, ma diventerà ovvio che c'è qualcosa che non va nel modo in cui il motore si comporta. Ci sono altri sintomi a cui prestare attenzione e, naturalmente, ci saranno più problemi fisici con il modo in cui l'auto guida, il che ti avviserà che qualcosa non va. Ecco i principali esempi a cui prestare attenzione:

  • Una luce di gestione del motore su un'auto moderna è progettato per avvisarti che il gatto non funziona correttamente. Il sensore di ossigeno invierà un segnale alla ECU della tua auto e, a sua volta, segnala il problema con un giallo spia di avvertimento (di solito l'avviso di gestione del motore) o una spia rossa (che di solito segnala un problema grave) sul cruscotto della tua auto. L'uso di una macchina diagnostica darà un risultato rapido e vale la pena sapere che i due codici di errore che segnalano il guasto del convertitore catalitico sono P0420 e P0430.
  • Un odore di scarico di zolfo (spesso descritto come uova marce) è un altro segno che il convertitore catalitico potrebbe essere difettoso. La ragione di ciò è a causa di quel problema comune che abbiamo descritto in precedenza in cui il carburante incombusto è consentito nel sistema di scarico. Ci sono piccole quantità di zolfo nella benzina che si convertono in idrogeno solforato durante il processo di combustione. Sai che la colpa è del gatto quando ciò accade perché uno funziona correttamente converte il solfuro che odora di uova marce in un anidride solforosa inodore.
  • Prove emissioni e smog vengono comunemente eseguiti ogni pochi anni e in lungo e in largo negli Stati Uniti. Come avrai intuito, il motivo è garantire che i gas pericolosi non escano dal sistema di scarico. Ma i problemi del convertitore catalitico sono una ragione comune per non superare un test delle emissioni.
  • Le auto costruite dall'anno modello 1996 in poi hanno una porta OBD2, che consente alla diagnostica di misurare i livelli di gas tossici in uscita dallo scarico. Le auto costruite prima di quell'anno hanno i livelli di emissioni misurati da un tubo collegato all'estremità del tubo di scappamento.
  • Prestazioni lente dal motore della tua auto e l'accelerazione ridotta sono un altro segno rivelatore che qualcosa non va con il tuo convertitore catalitico. Questo perché un gatto intasato impedisce un'accelerazione regolare e senza sforzo ed è più evidente quando è necessaria un'accelerazione improvvisa, ad esempio durante le manovre di sorpasso, la guida in salita o il traino/trasporto di carichi pesanti. Se i metalli all'interno del gatto si sciolgono o la struttura a nido d'ape viene ricoperta da troppo accumulo di carbonio, inizierà un blocco.
  • Fortunatamente con questo problema, c'è la possibilità che sarai in grado di sbloccare l'accumulo di carbonio nel tuo convertitore catalitico se noti questo sintomo in anticipo senza gli altri segni vitali in questo elenco.
  • Sonagli insoliti dall'area di scarico al minimo, alla guida e in particolare all'avvio di solito provengono dal convertitore catalitico. Può significare che il materiale a nido d'ape è gravemente danneggiato. Ciò è spesso causato dal calore eccessivo, che porta alla rottura del materiale a nido d'ape all'interno del gatto.
  • È imperativo sostituire il convertitore catalitico se questo problema è confermato perché i frammenti sciolti di materiale a nido d'ape possono causare ulteriori danni allo scarico della tua auto che può passare attraverso la marmitta. Potrebbe anche causare un guasto, causando prima lo stallo del motore e limitando le possibilità di riavviare il motore.
  • Chilometraggio del gas scarso è un altro sintomo di un convertitore catalitico intasato. Aria e carburante sono indispensabili all'inizio del ciclo a quattro tempi di come funziona un motore. Quando i gas escono dal motore e non possono uscire attraverso lo scarico, significa che c'è meno flusso d'aria e questo, a sua volta, significa che il motore consuma più carburante.
  • Questo ti porta a premere il pedale dell'acceleratore per aumentare l'accelerazione poiché è necessario iniettare più carburante nei cilindri, diventando molto più ricco del normale. Il peggioramento del consumo di carburante può essere attribuito a una varietà di fattori. Tuttavia, se ciò si verifica con un altro sintomo in questo elenco, la colpa potrebbe essere del tuo convertitore catalitico.
  • Altri segni che possono essere attribuiti anche a un convertitore catalitico difettoso sono il fumo scuro dello scarico, sia all'avvio che in accelerazione. Allo stesso tempo, potresti persino notare un eccesso di calore da sotto l'auto. Se vedete calore in eccesso, è consigliabile spegnere il motore e farlo raffreddare.

Se rilevi uno dei problemi di cui sopra, dovresti far ispezionare la tua auto in un garage.

Come si sblocca un catalizzatore?

La soluzione per un convertitore catalitico troppo intasato è solitamente la sostituzione. Tuttavia, se volessi adottare misure più preventive per fermare i problemi con il tuo convertitore catalitico in primo luogo, potresti cercare prodotti che lo puliscano. Le due principali misure preventive che puoi adottare includono prodotti per la pulizia del sistema di alimentazione che puoi applicare tu stesso e quelli che vengono eseguiti da un servizio di pulizia dei gas di scarico in un'officina.

Questo tipo di pratica può prevenire problemi durante l'ispezione dell'auto e il mancato superamento dei test sulle emissioni. Vale sicuramente la pena considerare questo se si tratta solo di brevi viaggi start-stop. I brevi viaggi regolari spesso portano ad alcuni idrocarburi incombusti perché il catalizzato convertito non è in grado di raggiungere la temperatura ottimale per funzionare correttamente.

Puoi fare altre cose per mantenere il tuo gatto in funzione in modo efficiente, incluso guidare la tua auto ad alta velocità in autostrada almeno una volta ogni due settimane per un massimo di mezz'ora e usare benzina premium.

Perché è così costoso sostituire un catalizzatore?

Il semplice motivo per cui la sostituzione dei convertitori catalitici costa così tanto sono i metalli preziosi all'interno, come rodio, palladio e platino, all'interno della struttura a nido d'ape. Il costo può variare a seconda del numero di gatti di cui è dotata la tua auto, se la parte stessa è aftermarket o del produttore (OEM - produttore di apparecchiature originali), o in base alla marca del veicolo e persino alla sua età.

Supponiamo che tu possieda una vecchia auto con motore a benzina o diesel che è stata costruita prima del 1981. In tal caso, il costo di sostituzione del convertitore catalitico è sostanzialmente inferiore, ma solo fintanto che hai un'auto che è stata venduta in gran numero da nuova e non è troppo vecchio o raro oggi. Il costo della sostituzione è solitamente inferiore rispetto alle auto moderne perché le auto precedenti al 1981 hanno un convertitore catalitico a due vie progettato molto più semplice, che varia da $ 175 a $ 750, più fino a $ 150 per la manodopera.

Se possiedi un'auto con motore a benzina costruita dopo il 1981, molto probabilmente sarà dotata di un convertitore catalitico a tre vie. Come probabilmente avrai intuito, è un design più complicato, il che a sua volta significa che pagherai di più per sostituirne uno. Una volta che hai pagato fino a $ 150 per le spese di manodopera, aspettati che il gatto costi tra $ 500 e $ 2.200.